Parametric Hybrid Wall

Venerdì 16 Ottobre · Dalle 17.30 alle 18.00 · Room 25

Una Superficie Responsiva è una architettura in grado di modellare la sua forma in funzione di determinati stimoli relativi all' ambiente circostante.
La superficie si modifica diversamente a seconda degli stimoli offerti, i quali sono riconducibili a un ventaglio di variabili classificati come sensori. La deformazione della superficie avviene in seguito allo stimolo ricevuto: il dinamismo di queste strutture è quindi il risultato dell' interazione tra fruitore, che agisce sui sensori, e la superficie, che subisce lo stimolo ricevuto dai sensori modificando il suo shape.
Parametric Hybrid Wall non solo presenta queste caratteristiche preliminari, definendosi quindi una superficie responsiva, ma delinea un ulteriore procedimento che coniuga l' approccio progettuale, di tipo parametrico, con strumenti per la modellazione e prototipazione OpenSource e Low Cost.

Cecilia Lalatta Costerbosa
Cecilia Lalatta Costerbosa, classe '89.

Laureata triennale in design degli interni al Politecnico di Milano e laureata magistrale/specialistica in Design, Comunicazione Visiva e Multimediale presso La Sapienza di Roma col massimo dei voti e diritto di pubblicazione della tesi.

Con il progetto Responsive Surfaces: Parametric Hybrid Wall for Exhibition Design partecipa nel 2014 alla conferenza internazionale Aplimat (International conference of applied mathematics)che ogni anno si tiene nella città di Bratislava nel mese di febbraio, riscuotendo ottimi consensi.
Con lo stesso progetto prende parte all' OPEN DIAG della facoltà di Ingegneria informatica e a svariati Open Days della facoltà di Design della Sapienza.
Partecipa all' Arduino Day di Roma tenutosi presso il tempio di Adriano lo scorso 28-29 marzo, in agosto diventa co-fondatrice del FabLab di Imperia ed organizza corsi e workshop di stampa 3D.
In ottobre espone il prototipo evoluto della Superficie Responsiva nel corso della Maker Fairee Innovation Week presso l'Auditorium Parco della Musica.
Dal 7 al 10 di dicembre si troverà a fianco del gruppo Ars Electronica per l'allestimento del padiglione fieristico per ITU Telecomunication World in Doha, Qatar in occasione della Innovation Call.


Attualmente segue diversi corsi di interactive products come assistente presso la facoltà di Design della Sapienza, lavora presso uno studio privato di Design che cura l' art direction dell' azienda Catalano e affianca l' architetto docente Carlo Martino in alcuni progetti di ricerca. Da poco ha iniziato un' attività di ricerca in duplice collaborazione col Dipartimento di Ingegneria Informatica, automatica e gestionale e col Dipartimento PDTA (Dipartimento di Pianificazione, Design, Tecnologia dell'Architettura), con i quali ha già chiuso tre progetti europei su Smart Factories, Immersive Cognitive Environments e Behavioural Empathy nell'ambito dell' A.I.


Categoria Talk · Type talk
 
Back